sagreinbasilicata

Sogno di una notte a Quel paese a Colobraro

Tutti i martedì e venerdì di agosto - Colobraro (MT)
Sogno di una notte a Quel paese a Colobraro a Colobraro

Sono di una notte a Quel paese è una rappresentazione teatrale itinerante che ironizza sulla nomea di Colobraro. Da tempo il piccolo comune della provincia materana è conosciuto come il paese della jella, della sfortuna, per esorcizzare e per ironizzare su questa curiosa credenza popolare, ogni martedì e venerdì di agosto, torna Sogno di una notte a Quel paese una rassegna teatrale itinerante.

Tra divertimento e superstizione, si attraversano le strade del centro storico di Colobraro, ammirando le bellezze di un borgo assolutamente autoironico, godendo di bei paesaggi e degustando vini e prodotti locali. Il percorso è accessibile solo a chi si sia munito di un amuleto fornito dagli stessi organizzatori, perché non si sa mai!

Ad agosto tutti i martedì e venerdì, uno spettacolo ogni ora dalle ore 18:00 alle 22:00.

Sono di una notte a Quel paese - Edizione 2018

A “quel paese” arrivano i briganti. La VIII edizione del meraviglioso viaggio a Colobraro tra “Magico e Fantastico”, è pronta a regalare nuove emozioni e tante sorprese. Irrompono nel “Sogno” Ninco e Nanco, due sgangherati briganti. Come novelli Brancaleone, armati di improbabili fucili di legno, incarnano l’anticlichè di una certa mitologia costruita intorno all’epopea brigantesca. E per non farsi mancare nulla c’è anche il garibaldino Vincenzo, liberamente ispirato al colobrarese Vincenzo Gesualdi, partito nel 1848 per aggregarsi alle camicie rosse di Garibaldi. Storia e narrazione fantastica, come sempre, si intrecciano con tocco leggero e coinvolgente.

Quattro percorsi, tutte tappe di un unico fantastico viaggio.
Percorso introduttivo
Accoglienza presso il Palazzo delle Esposizioni/Infopoint.
Prima, di varcare la soglia di accesso a “quel paese” è bene munirsi dell' “abitino” o “cingiok” (come lo chiamano a Colobraro), un potente anti-malocchio confezionato con tre chicchi di sale contro la scaramanzia, tre di grano simbolo di fertilità, tre aghi di rosmarino per combattere gli spiriti maligni e favorire amore e bellezza, fiori di lavanda simbolo di virtù e serenità. (Il contributo è libero).

Percorso Museale
Palazzo delle Esposizioni, dove è possibile visitare la mostra fotografica “Con gli occhi della Memoria”, una galleria di affascinanti scatti in bianco e nero dei fotografi che accompagnarono le spedizioni di studio demartiniane gentilmente concessa dal Museo Provinciale di Potenza.

Sogno di una notte a quel paese
Il percorso teatrale itinerante scritto e diretto da Giuseppe Ranoia. A popolare la scena 42 figuranti: tutti attori non professionisti del posto, fatta eccezione per Emanuele Asprella. In maniera leggera si attinge a piene mani dagli scritti di Ernesto De Martino. Vicoli e piazzette del Borgo si animano di suggestive presenze, per raccontarvi storie di masciare, fattucchiere, affascini, monachicchi e lupi mannari, ovviamente con la benedizione del nume tutelare San Carpanazzo.

Prodotti tipici e artigianato
E se dopo aver ascoltato tante storie di malocchio, fattucchiere e folletti non si è ancora “sazi”, il sogno continua a tavola. Il percorso, infatti, si conclude con una sagra a base di piatti tipici e il mercatino dell'artigianato locale.


Per maggiori informazioni

Pagina Facebook Sogno di una notte a quel paese


Ultima modifica 03/08/2018 ore 09:26
Fonte / Autore: Apt Basilicata


CONDIVIDI SU   FacebookTwitterGoogle+



Home Sagre in Basilicata Sagre in Basilicata Feste in Basilicata Mercatini e fiere Festival e rassegne Altri eventi in Basilicata Eventi di rilievo
Seguici su
Segnala un evento
ricerca avanzata »
Feste, sagre, eventi, mercatini a Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre
Sagre, feste, mercatini, eventi a Matera Potenza
Elenco feste e sagre
N.B. sagreinbasilicata.com non è in alcun modo responsabile per eventuali errori o omissioni contenuti nelle informazioni pubblicate
Chi siamo | Contatti | Termini di utilizzo | Privacy | Cookie